I

I. Eros e Thanatos

IEros e Thanatos, la polarità delle pulsioni di vita e di morte, definisce l’identità come tensione tra creazione e (auto)distruzione, affermazione e negazione del sé.
Jean-Baptiste Sabatier-Blot,
“Post mortem portrait”, ca.1850,
Dagherrotipo a lastra intera
II

II. Identità Neutra

IIL’Identità Neutra è il risultato della sospensione e dell'astensione dal conflitto di maschile e femminile, una condizione di neutralità e fluidità che si sottrae al dualismo dei generi.
Claude Cahun, “Autoportrait au chat", 1927
III

III. Feticismo

IIIIl Feticismo agisce sulla costruzione dell’identità attraverso processi di spostamento e di sostituzione, che si concentrano su un surrogato dell’oggetto del desiderio.
Pierre Molinier, “Le chaman", 1968
IV

IV. Melancolia

IVLa Melancolia, il temperamento introverso nell’antica dottrina degli umori, manifesta la mancanza di qualcosa che si identifica con una parte di sé, che si crede di ritrovare e nuovamente si perde.
Martijn Doolard, “Le jeune homme perdu", 2016
V

V. Perturbante

VIl Perturbante è insieme inquietante e rassicurante, mette in allarme eppure accresce la consapevolezza di sé, lasciando riaffiorare ciò che era rimasto nascosto, rimosso.
Roger Ballen, “Waif", 2012